Home

Ciao a tutti,

benvenuti sulle mie pagine…

Vi invito a leggere l’informativa sulla privacy che trovate in fondo alla pagina.

Nave Grecale F571

Scartabellando fra vecchie scatole di ricordi è saltata fuori questa foto, donatami dal mio comandante T.V. Pieralfredo Leonardi al momento del congedo… quante emozioni e quanti ricordi…

Chi sono

Pugliese D.O.C.G. sono nato nel Salento nel 1966, a Torchiarolo (anzi ad esser precisi a San Pietro Vernotico, perché lì c’era l’ospedale). Trasferito a Milano dal 1974.
Vivo nel Municipio 6 con mia moglie Daniela, mio figlio Alessandro, e Sheeva, un airedale terrier di 8 anni.
Abbiamo l’hobby del giardinaggio e dell’apicoltura, perché siamo convinti che la cura e il rispetto per l’ambiente e gli animali siano fondamentali per una vita equilibrata, sana e salutare. Sono convinto che l’apicoltura, in particolare urbana, sia possibile e anzi debba essere incentivata anche a Milano, così come da anni accade in altre metropoli europee e non solo: Parigi, Londra, New York, Tokio. Se avete dubbi o domande sull’apicoltura, chiedetemi pure e sarà un piacere fare quattro chiacchiere in merito.

Ho prestato il servizio di leva in Marina Militare come radarista imbarcato su “Nave Grecale F571″ partecipando alla missione di pace nelle acque del Golfo Persico (1987).

Sono un ex informatico (ho iniziato in Apple quando i Mac, anzi i Macintosh, avevano uno schermo da 9” monocromatico e la mela era a colori…). Dopo aver fatto il volontario del soccorso, e aver anche lavorato, in Croce Rossa Italiana, mi sono iscritto al corso di laurea in infermieristica (all’epoca era Diploma Universitario in Scienze Infermieristiche). Nel 1997 ho discusso una tesi su internet e la professione infermieristica che nel 1998 è stata premiata all’e-business award di I.B.M. Ho conseguito la laurea magistrale in scienze infermieristiche e ostetriche, un master di II livello in gestione e organizzazione delle strutture ospedaliere, e un corso di perfezionamento in progettazione e gestione di sistemi di telemedicina e telesanità.

Attualmente lavoro in sala operatoria presso la Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Besta di Milano come infermiere di anestesia e rianimazione e insegno nel corso integrato di “Infermieristica clinica e ricerca” ai futuri infermieri come professore a contratto dell’Università degli Studi di Milano nelle Sezioni di Corso “Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori e ASST Rhodense.

Sono un convinto assertore del sapere libero e di Wikipedia in particolare, (questa è la mia pagina utente). Collaboro, come socio e volontario, da diversi anni con Wikimedia Italia dove negli anni scorsi sono stato membro del Consiglio Direttivo e coordinatore tematico scuole e università per la Lombardia. Se volete sviluppare qualche progetto nella vostra scuola o azienda inerente Wikipedia o il sapere libero in generale non esitate a contattarmi, sarò lieto di aiutarvi.

Panorama montagne da casa CaSerTa
Panorama montagne da casa CaSerTa

Riflettendo davanti ad un caffè…

Mi candido!

Volevo dirvelo io direttamente: nei giorni scorsi mi è stato chiesto di partecipare alle prossime elezioni amministrative per il Comune di Milano. Ho riflettuto un po’ e alla fine ho accettato.Mi candiderò nella lista civica “Milano in Salute – Beppe Sala Sindaco“. Nonostante in passato mi fosse già stato chiesto, avevo sempre declinato l’invito. Non …

Alzheimer

Quest’uomo ha 80 anni e insiste ogni mattina a portare la colazione a sua moglie. Quando gli hanno chiesto : “Perché sua moglie è in un ricovero per anziani?”, lui ha risposto: “Perché ha la malattia di Alzheimer.” Allora gli hanno chiesto, “Sua moglie si preoccuperebbe se un giorno non venisse a portarle la colazione?” e lui ha risposto: “Lei …

Quando a Torchiarolo facevamo “li feshtini”…

Un post pubblicato da Gianni G., un vecchio amico di Torchiarolo, mi ha fatto tornare in mente una “tradizione” che fino a qualche decennio fa caratterizzava il periodo di carnevale in molti paesi del Salento, e del sud italia in generale: “li feshtini” (festini). In pratica a partire dal 17 gennaio, festa di San Antonio Abate o “te lu …

Contatti

Se volete potete scrivere una mail, mandare un messaggio su Twitter, Facebook, Instagram.